Qui ed ora – Hic et Nunc – Here and now

Qui ed ora – Hic et Nunc – Here and now

Questo concetto tanto osannato, aggiungerei con giustificato motivo è forse uno dei traguardi più importanti in qualsiasi percorso di risveglio della propria coscienza.

Oltre alle difficoltà oggettive che quasi tutti incontrano nel raggiungere questo traguardo, uno dei problemi più ricorrenti risiede nel fatto che questo importante lavoro viene spesso frainteso. Per quanto mi sia possibile cercherò di fare un po’ di chiarezza a riguardo.

In ogni momento della nostra esistenza possiamo essere presenti o assenti a noi stessi.

Mentre l’essere assenti risulta un concetto molto semplice, l’essere presenti si presta a facili fraintendimenti.

In ogni momento, il nostro Essere, la nostra macchina e la nostra mente, occupano uno spazio tempo.

L’assenza è facile da comprendere, ognuna di queste tre cose sta per fatti suoi, il corpo fisico in un luogo, la mente in un altro ed in un altro tempo, l’Essere dimenticato da qualche parte.

La presenza invece è quella che solitamente viene confusa, faccio spesso l’esempio di un orologiaio o di un chirurgo impegnato in una delicata operazione, secondo voi sono presenti?

Certamente no! Sono concentrati che è un’altra cosa. Questa concentrazione assomiglia molto di più all’assenza che alla presenza.

Vi è mai capitato di avere la “testa tra le nuvole”?

Non vi rendete conto del tempo che passa, di quello che vi sta accadendo accanto, di cosa stanno parlando le persone vicino a voi e via dicendo. Stessa cosa accade quando si è concentrati.

Quindi cosa significa essere presenti?

Essere nella presenza significa silenziare il chiacchiericcio mentale, sentirsi semplicemente di esistere, lì ed in quel momento, accorgersi di respirare, di quello che ci sta circondando ed avvenendo intorno, di essere vita nella vita in quell’istante ed in quel posto.

Se mentre fate i vostri esercizi di presenza continuate a sentire quella meravigliosa vocina nella testa che continua a parlare, non fatevi ingannare, non siete ancora nella presenza…fatela stare zitta e sperimentate semplicemente di esistere!

Seguici: