Per l’uomo che non deve chiedere Mai!

Per l’uomo che non deve chiedere Mai!

In questo periodo sento e leggo sempre più spesso frasi o citazioni sul genere :

” Non ascoltare nessuno sei l’unico maestro di te stesso”;

“I maestri non esistono”;

“Nessuno può insegnarti niente, non fidarti, solo da te puoi imparare qualcosa”…

Una cosa è vera, aprire un dialogo con la propria Essenza spalanca le porte della “conoscenza” e non solo, ma ricorda sempre che se ti fossi incarnato da solo in questa dimensione, la tua evoluzione sarebbe 7,53 miliardi di volte più lenta. Ti ci vorrebbero anni solo per capire cosa si può mangiare cosa no, come accendere un fuoco, come spostare un peso etc..etc.. e parliamo di cose basilari figuriamoci il resto.

Temo che certi messaggi siano più vicini ad ego spropositati oltre che ad energie come invidia, paure, egocentrismo e scarsissima umiltà.

Ogni fratello con il quale condividiamo questa incarnazione ha qualche cosa da insegnarci, ma intendo proprio tutti anche quelli che non conosciamo e mai conosceremo, magari nati a migliaia di chilometri di distanza da noi.

Qualcuno studiando antichi reperti di insediamenti umani, ancora si stupisce che giungessero a scoperte identiche anche senza avere la minima possibilità di giungere ad un contatto.

Come ci ricordava il nostro fratello Nikola Tesla “Siamo tutti collegati da linee invisibili” e su questo personalmente potrei andare anche oltre, affermando che “fenomeni” come la telepatia appartengono a questa creatura per diritto genetico.

Per non uscire troppo fuori tema e per non dilungarmi, il mio consiglio è di non credere a chi cerca di isolarti, di gonfiare il tuo ego e di sgretolare la tua umiltà.

I maestri esistono che siano di matematica o spirituali ed ognuno di noi è e sarà per sempre docente e discente nei confronti di tutti i fratelli con i quali condivide questa esperienza.

Discernimento sempre, mente libera e massima umiltà.

FC S7ars

 

Seguici: