Un lavoro senza sosta !

Un lavoro senza sosta !

L’uomo che affronta un “lavoro”  alchemico su se stesso, assomiglia a colui che impara a nuotare.

l’apprendimento di questa pratica gli permetterà di non vedere più il mare come una minaccia, ma bensì come una possibilità .

Riuscirà a tenere la testa fuori dall’acqua, a respirare e potrà divenire fruitore di questo ambiente nella massima sicurezza, ma due cose dovrà sempre rammentare…

Uno, non sottovalutare mai le regole della realtà in cui si muove;

Due, come un pescecane non potrà mai smettere di nuotare, perchè se smetterà di farlo, se i suoi movimenti ritorneranno ad essere compulsivi e dominati dalla paura, sarà destinato nuovamente all’abisso.

FC S7ars

Seguici: